martedì 25 settembre 2012

Risotto con crema di basilico e pomodori

Purtroppo abbiamo avuto giornate tristi in famiglia, non è facile riprendere a parlare di ricette e cose lievi. Questo post l’avevo scritto una decina di giorni fa e lo trascrivo così come lo avevo preparato.

Io vedo la mia cucina un po’ come .. il mio armadio! Beh detto così non significa niente, cerco di spiegarmi meglio. Mi piace molto cucinare seguendo le stagioni, sia per la scelta degli ingredienti, che per la qualità e la consistenza dei piatti che preparo. Aspetto che arrivi l’estate per fare le insalate fredde di pasta, l’autunno per cominciare con le prime minestre calde di legumi e pasta fatta in casa. Esattamente come faccio con i miei abiti: in estate tiro fuori dall’armadio le borse colorate e in inverno lunghe sciarpe che mi avvolgo tre o quattro volte intorno al collo perché soffro moltissimo il freddo. Quando ripongo i sandali nelle scatole, non vado subito alla ricerca degli stivali, ma prima di un comodo paio di ballerine (le mie preferite in questo momento sono un paio di camoscio lilla, ma si macchiano così facilmente!). Esistono abiti e scarpe di ‘transizione’, no? E così penso che ci siano anche dei ‘piatti di transizione’, non più pienamente estivi, ma ancora dal gusto troppo fresco per adattarsi a serate autunnali piovose e fredde. Bene, il risotto che propongo oggi è uno di questi ‘piatti da mezza stagione’: finora ho utilizzato il riso per insalate fredde con olive feta e pomodori o quanto di fresco avevo a disposizione. Tra queste insalate e i risotti cremosi e ricchi dell’autunno (con i funghi, il radicchio, la verza..) ci sono delle versioni di fine estate che ci piacciono molto. Questo risotto è cotto in bianco e poi condito con una crema di basilico e pomodori tagliati a dadini. Ha un gusto ancora fresco e mi piace poter utilizzare le ultime piantine di basilico che ho sul nostro minuscolo ‘balcone delle erbe aromatiche’ prima che si secchino completamente. E’ una ricetta che ho trovato su un vecchio numero della rivista Sale & Pepe, alla quale ho apportato piccole modifiche. Per sfumare il riso ho utilizzato un Pigato, mi sembrava che un vino ligure si accordasse al gusto del basilico, ma non sono affatto un’esperta di vini perché io e mio marito siamo (quasi) astemi. Ancora una volta ho usato il riso parboiled per un risotto e so che non si fa!!!



RISOTTO CON CREMA DI BASILICO E POMODORI



Ingredienti per 4 persone :

320 gr di riso (ho utilizzato un riso Parboiled)
1 piccola cipolla rossa di Tropea
1 mazzetto di basilico
2 pomodori cuore di bue
mezzo bicchiere di vino bianco  (ho utilizzato un Pigato)
20 gr di parmigiano reggiano grattugiato
1 litro di brodo vegetale
olio extra vergine di oliva
sale


Lava e affetta la cipolla molto sottile.
Falla stufare in una casseruola con 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva e 4 cucchiai di acqua fredda.
Quando è morbida e ben rosolata, aggiungi il riso e fallo tostare fino a quando diventa traslucido.
Bagna con il vino bianco, lascia evaporare e porta il riso a cottura, unendo poco alla volta il brodo vegetale (potrebbe non servire tutto).
Mentre il riso cuoce, lava i pomodori, elimina i semi e tagliali in dadi molto piccoli (sala i pomodori solo prima di aggiungerli al riso perché non rilascino l’acqua).
Qualche minuto prima della fine della cottura, frulla il basilico con un filo di olio extra vergine e qualche cucchiaio di brodo vegetale, in modo da ottenere una crema fluida.
Al termine della cottura, aggiusta il riso di sale, togli dal fuoco e unisci il parmigiano.
Aggiungi al riso la crema di basilico, i pomodori a dadini, sale macinato al momento sui pomodori. Lascia riposare qualche minuto e servi.





EASY: senza aggiungere i pomodori, prepara con il riso al basilico delle piccole palline, passale nell’uovo e nel pan grattato e friggile in olio bollente. Servile come aperitivo insieme alla concassé di pomodori.  





CHIC:  piatto unico della domenica: disponi il risotto sui piatti utilizzando un anello di metallo taglia-pasta per dargli una forma regolare. Accompagna con filetti di sogliola appena rosolati in olio e conditi con origano fresco.

20 commenti:

  1. Una ricetta molto bella e molto ben presentata.
    E un abbraccio e spero che le cose vadano meglio presto.
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cri, sei gentilissima. A presto.

      Elimina
  2. Bellissima ricetta e bellissima presentazione. Mi piacciono moltissimo le tue foto con lo sfondo bianco! Parlare di ricette e cose lievi aiuta tanto a superare i dispiaceri che sfortunatamente la vita ci riserva. Ti abbraccio forte forte. Sorridi! Pattipa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pattipa, hai proprio ragione, parlare di cose lievi aiuta moltissimo. Grazie per essere passata di qui e a presto.

      Elimina
  3. Gustoso il riso e bellissima la presentazione, brava davvero!

    RispondiElimina
  4. très gourmand et joliment présenté bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bonjour Fimère, merci et bonne journée a toi!

      Elimina
  5. sano, leggero e davvero creativo!
    mi piace!
    alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è un risotto leggero, grazie di essere passata! Ciao.

      Elimina
  6. Un grande abbraccio...molto bello,invitante e profumato questo risotto!Bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ho appena visto i tuoi muffin con i mirtilli.. sono magnifici!
      Ciao e a presto!

      Elimina
  7. un abbraccione forte ti mando,andrà bene,vedrai...complimenti per la ricetta,sicuramente gustosa e presentata a regola d'arte...baci:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tina. Baci anche a te e a presto.

      Elimina
  8. beh, si è vero, io non avrei usato il parboiled ma il risultato è comunque favoloso! Che voglia di averne sottomano una ciotolina...me lo mengerei anche adesso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Simo, il parboiled è la mia fissazione, ma non è un riso da risotti. La prossima volta proverò ad utilizzare un carnaroli magari! Grazie dela visita! A presto.

      Elimina
  9. Tesoro anche io ti abraccio forte e ti auguro il meglio...
    anche secondo me questo risotto e' favoloso!!!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ombretta, sei un tesoro. Ciao e a presto.

      Elimina
  10. Grazieee! grazie di essre passata da me e del tuo commento così gentile!
    eccomi qui a ringraziarti anche per avermi portata fin qui a questo blog che mi ero persa, ben curato e con belle foto. me gusta!
    :-)
    ti seguo anche io con piacere.
    a presto!

    RispondiElimina
  11. per goderci l'ultima estate.... brava Antonella, sfiziosissimo!!!!

    RispondiElimina