martedì 23 luglio 2013

Cheese cake cioccolato e fior di sale

Ah le chocolat au fleur de sel .. è il cioccolato più buono del mondo deve assolutamente assaggiarlo Mademoiselle!!”. Era una delle prime volte che andavamo in Camargue  e ci eravamo fermati per cena in un minuscolo ristorante sperduto nella campagna. La signora che insieme al marito gestiva il locale voleva convincermi ad assaggiare come dessert una specie di molleux al cioccolato e fior di sale. Nel corso di quella vacanza avevamo scoperto e assaggiato il fior di sale ovunque  - sul pesce appena scottato sulla piastra, su deliziosi crostini di pane con del semplice burro, per insaporire pomodori appena colti – e devo ammettere che eravamo già vittime del fascino di questo magico ingrediente. Però in abbinamento con il cioccolato non me lo sarei mai aspettato. Non ero molto convinta, ma la signora insisteva così tanto che ho accettato, anche perché, se si tratta di cioccolato.. sperimento sempre tutto volentieri. E aveva davvero ragione! L’abbinamento tra cioccolato e fior di sale è uno dei più .. squisiti che abbia assaggiato, in seguito ho scoperto i famosi biscottini di Pierre Hermé, la cioccolata al fior di sale e altri dolcetti che mixano abilmente cioccolato e fiocchi di fior di sale.
Sul fior di sale si potrebbe scrivere un intero libro, immagino. Anche in questo all’inizio della vacanza ero un po’ scettica, mi sembrava impossibile che il sale, un ingrediente che fino a quel momento avevo dato per scontato, potesse avere un gusto e un sapore particolari. Ebbene è così, anche se non sono mai riuscita a stabilire quanto – per quello che mi riguarda -   il gusto straordinario del fior di sale sia legato al fascino del luogo. In quella breve vacanza avevamo visitato la salina di Aigues Mortes che è davvero un posto magico. I turisti vengono caricati a bordo di un trenino che percorre le paludi, ma dimentichi subito di essere pigiato in un ‘barattolino’ di lamiera e ti lasci trasportare dalla bellezza di quello che vedi, l’acqua azzurra, le piramidi di cristalli di sale che cambiano continuamente colore sotto i raggi del sole, dal bianco candido al lilla, uno spettacolo che non si può dimenticare. E qua e là qualche fenicottero rosa. Chiunque da quelle parti è disposto a raccontare qualcosa sul fior di sale, su come viene raccolto ancora a mano dai saunièrs in un periodo molto limitato dell’anno (in estate se non ricordo male), quando i primi cristalli di sale affiorano sull’acqua. Dopo qualche ora trascorsa così ero disposta a giurare che il fior di sale era la cosa più buona che avessi mai assaggiato! Naturalmente ho acquistato la mia confezione di Fleur de Sal e a casa ho iniziato gli esperimenti. A parte utilizzarlo come condimento specialissimo di insalate e pesce, ho provato ad impiegarlo in abbinamento con il cioccolato (ottimi anche dei mini plum cake con il cacao e i cristalli di sale). Dopo vari esperimenti ho ottenuto la ricetta che propongo oggi, una versione ‘ciocco-salata’ del cheese cake che rimane uno dei miei dolci estivi preferiti. Questa è un po’ meno ‘fresca’ della versione base che avevo postato qui, ma a me piace moltissimo anche in piena estate.  
Per la dose del fior di sale.. regolatevi a vostro piacere, con un cucchiaino raso (come previsto nelle dosi sotto) il gusto del sale si sente, ma si percepisce appena.


CHEESE CAKE CIOCCOLATO E FIOR DI SALE




Ingredienti per 5 cheese cake  (io ho usato 5 stampini per muffin in alluminio usa e getta):


Per la base:
50 gr di biscotti secchi (io ho utilizzato gli Oro Saiwa)
30 gr di burro

Per la crema:
200 gr di formaggio cremoso (io utilizzo il Philadelhpia)
75 gr di yogurt bianco intero
15 gr di zucchero a velo
1 uovo
70 gr di zucchero semolato fine tipo Zefiro
65 gr di cioccolato fondente (io ho utilizzato un cioccolato al 65%)
3 cucchiai di latte intero
1 cucchiaino raso di fior di sale di Camargue (circa 5 gr)


Scalda il forno a 160 gradi.
Fai fondere il burro per la base a bagnomaria.
Frulla i biscotti nel mixer fino a ridurli in briciole sottilissime e amalgamali con il burro fuso.
Ricopri con il composto di biscotti il fondo di 5 stampini da muffin in modo da creare in ogni stampino una base.
Metti in frigorifero a solidificare.
Fai sciogliere a bagnomaria il cioccolato con i tre cucchiai di latte.
Togli dal fuoco e  lascia raffreddare, girando di tanto in tanto.
Amalgama lo yogurt con lo zucchero a velo.
Con una spatola amalgama il formaggio con lo zucchero semolato, in modo da ottenere una crema senza grumi.
Quando lo zucchero è ben incorporato, aggiungi l’uovo leggermente battuto e lo yogurt zuccherato.
Mescola ancora in modo da ottenere un composto omogeneo.
Inserisci anche il fior di sale.
A questo punto versa nel composto di formaggio il cioccolato fuso, senza mescolare troppo, ma inserendolo con l’aiuto di una forchetta in modo da ottenere un effetto striato.

Versa il composto di formaggio negli stampini da muffin sulla base di biscotti e metti in forno già caldo per 25  minuti.
Trascorso il tempo di cottura, spengi il forno, socchiudi lo sportello e lascia raffreddare i mini cheese cakes all’interno.
Quando sono freddi, trasferiscili una notte in frigorifero. Sono migliori mangiati dopo alcune ore di frigorifero, meglio, appunto, dopo un’intera notte.

Con questa ricetta partecipo al contest I love cheesecake di Una fetta di paradiso



EASY: nel cestino del pic nic come merenda pomeridiana (adoro i pic nic che durano un’intera giornata).



CHIC: pigra colazione in vacanza: un mini cheese cake, magari da dividere in due se non si vuole esagerare, accompagnato da macedonia di frutta fresca, caffè e latte freddo.

37 commenti:

  1. Wooow....una shesecake encantador luce muy rico y muy lindo me los sirvo con leche caliente,saludos y abrazos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosita! Effettivamente da te adesso è inverno (credo) e con il latte caldo è perfetto. BACI e grazie di essere passata!

      Elimina
  2. Anto, amica mia.. questi sono piccoli capolavori. Anche io sono sempre stata scettica riguardo l'abbinamento cioccolato-fior di sale.. e invece, poi, ho scoperto un mondo! Complimenti tesoro, golosissimi e stupendi! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Ely, anche io all'inizio ero un po' titubante ma poi.. come si fa a non amare il cioccolato al sel? BACI e grazie!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Grazie Giulina... beh il cioccolato è sempre il cioccolato anche in piena estate! A presto!

      Elimina
  4. Ah, la Francia... Che meraviglia! Fior di sale e cioccolato non li ho mai provati insieme, ma mi fido di te (e delle tue mini cheesecake) e magari proverò..:-) Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica, lì per lì l'idea del cioccolato al sale non attira molto, ma io poi sono diventata .. dipendente! Baci e grazie!

      Elimina
  5. questa variante con il fiori di sale è molto interessante per il gusto che dà :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gunther, si.. per provare qualcosa di nuovo! Grazie e a presto.

      Elimina
  6. accipicchia, mi hai fatto venire una voglia di assaggiarli che non ti dico...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, beh il cioccolato (almeno per me) è sempre golosissimo in tutte le sue varianti!! A presto e grazie di essere passata.

      Elimina
  7. Antonella, che bella esperienza hai vissuto, un giorno piacerebbe anche a me vedere quelle saline. La ricettina che proponi è altrettanto affascinante. Appena trovo dalle mie parti il fior di sale la faccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonietta io vivo a Torino e da qui è facile andare in Francia. Spesso ci vuole meno ad arrivare fino a lì che a Siena dai miei genitori. Le saline mi sono piaciute moltissimo, non avevo mai visto niente del genere e il cioccolato con il sale.. da provare! Baci e a presto!!

      Elimina
  8. Mai sentito!!! ma mi fido del tuo parere :) adoro le cheesecake! :) Le tue piccine sono davvero belline!!! :)
    Un abbraccio!! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, anche per me il cheese cake è un dolce buonissimo (e anche facile da fare). Grazie di essere passata e a presto!

      Elimina
  9. Ma è meravigliosa!!!!! Si percepisce il fascino di un'esperienza come se la vedessimo con i nostri occhi e come se la vivessimo in prima persona!! Antonella, sei davvero stata magnifica in questa presentazione, complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica, sei gentilissima! A presto e BACI!

      Elimina
  10. Carinissimo e buonissimi! Mi sa che li proverò a fare, mio papà ha spazzolato in due giorni una barretta di cioccolato fondente con fior di sale e caramello, questi non potranno che piacergli!
    Un bacio
    Letizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Letizia, scusa se rispondo con tanto ritardo. Sono come tuo papà, adoro il cioccolato al fior di sale, quello con caramello (che non ho mai assaggiato) sarà acnora più buone. Grazie di essere passata. Baci!

      Elimina
  11. Antonella, che bello il tuo racconto della vacanza a ritmo di fior di sale. Io pure l'ho comprato. Mi hai giusto ricordato che è ora che mi decida ad usarlo con il cioccolato come hai fatto tu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina, io lo sto centellinando perchè è un ricordo della vacanza e mi dispiace consumarlo in fretta, ma se non mi sbrigo a usarlo diventa vecchio! Grazie di essere passata. A presto!|

      Elimina
  12. Ricetta golosissima da provare sicuramente. Complimenti per le belle foto e soprattutto per la descrizione entusiastica della vacanza. Si percepisce dai racconti che siete una coppia ben assortita ed affiatata, sempre alla ricerca di locali particolari per sperimentare nuove sensazioni del palato e degli occhi.

    Roger

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roger, a me piace molto fare qualche piccola gita ogni tanto, anche solo qui nei dintorni di Torino, ci sono posti bellissimi da vedere e quando posso, il 'souvenir gastronomico' non me lo faccio sfuggire. Grazie di essere passato e a presto!

      Elimina
  13. Una cronaca perfetta di una vacanza entusiasmante! Le cheesecake? Io sono molto vulnerabile di fronte a questo dolce :) e questa tua versione è divina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Grazia, mi è piaciuto moltissimo quello che hai detto 'vulnerabile di fronte al cheese cake'. CONDIVIDO pienamente!! Grazie di essere passata. A presto!

      Elimina
  14. Grazie per la ricetta Anto, l'ho inserita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie a te, il tuo contest è carinissimo! A presto.

      Elimina
  15. Versione chic o easy è sempre una vera delizia!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice, anche io sono una fan del cheese cake, sempre e in ogni stagione. Grazie di essere passata. Baci!

      Elimina
  16. il tuo post l'ho letto tutto d'un fiato. Quanta bellezza nei posti descritti e che scoperta questo fior di sale nei dolci! Non mi resta che replicare per darti (sicuramente!) ragione :))
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Faustidda, si, penso che ogni posto meriti una visita anche il paesino dietro l'angolo di casa, ma alcuni ti restano nel cuore per quanto sono belli. Ti abbraccio e grazie di essere passata!

      Elimina
  17. ciao cara, passa da me, c'è un regalo per te:
    http://unafettadiparadiso.blogspot.it/2013/07/premio-blog-100-affidabile.html
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, sei stata carissima a pensare al mio blog. vado a esporre la coccarda e domani con un attimo di tempo in più lo giro. Baci!

      Elimina
  18. mi piace tanto passare da te, prima per leggere i tuoi intensi post e poi per le tue meravigliose ricette...queste tortine mi hanno letteralmente stregata...fra l'altro il fleur de sel ce l'ho anche io in casa...ci faccio un pensiero!

    RispondiElimina
  19. Ciao, queste cheescake mi sembrano proprio golosissime, appena avrò comprato il fior di sale proverò a farle! intanto ti faccio i miei complimenti per il blog e mi unisco ai tuoi lettori! Buona serata. Letizia

    RispondiElimina
  20. Belle e buone queste mini cheescake!! Mi sembrano una vera prelibatezza, te ne rubo subito una ;)
    Cara Antonella io ti faccio i miei più sinceri complimenti e mi unisco subito ai tuoi lettori, se poi ti va di conoscere anche me e scambiare quattro chiacchere sei la benvenuta nel mio blog.
    A presto!
    http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

    RispondiElimina