martedì 12 marzo 2013

Spiedini fiorentini di pollo e vitello


 Penso che il vero nome di questi spiedini sia ‘spiedini fiorentini’. Nella mia famiglia sono sempre stati chiamati ‘gli spiedini di Zia Mimma’. Quando abitavamo a Firenze ogni tanto eravamo invitati a pranzo o a cena dalla Zia Mimma, una zia di mia mamma. Io e mia sorella eravamo molto piccole (scuole elementari) e quello che ricordo io di questa signora è che era gentilissima, che nonostante l’età avanzata continuava a viaggiare ovunque e le piaceva raccontare dei suoi giri intorno al mondo e aveva sempre al collo una collana di perle. Nella sala da pranzo mi affascinava un mobile a vetrina pieno di tazzine deliziose (immagino che le chiamasse ‘chicchere’, ma questo proprio non lo ricordo), che riuscivano ad incantarmi perchè fin da piccola ho avuto una passione per tazze, piattini e aggeggi da cucina. Il menu dei nostri pranzi e cene era più o meno sempre lo stesso, come molte ‘vecchie zie’ aveva un repertorio collaudato, poche ricette ma realizzate alla perfezione. Come antipasto ci serviva spesso dei crostini al formaggio e olive nere (che magari posterò una delle prossime volte come ‘non ricetta’ perché sono davvero una ‘non ricetta’ ma sono molto gustosi!) e per secondo erano quasi d’obbligo questi spiedini. A noi piacevano tanto e mia mamma li ha inseriti stabilmente tra le sue ricette con il nome appunto di ‘spiedini di Zia Mimma’. Ed è con questo nome che sono passati dal quaderno di ricette di mia mamma al mio.
Non amo molto la carne ma questi li mangio volentieri perché le fettine di vitello così avvolte nella pancetta restano tenere e con un sapore gradevole. Sono molto semplici da preparare, si possono ‘assemblare’ in anticipo, lasciare in frigorifero qualche ora e mettere in forno quaranta minuti prima di andare in tavola. Mi piacciono i piatti con queste caratteristiche, adatti ad un invito ma che non costringono la cuoca (!!!) a stare in cucina fino all’ultimo momento. 
Volendo si possono inserire due varianti: alternare a vitello e pollo dei pezzetti di salsiccia toscana e aggiungere oltre ai peperoni delle cipolline borettane sbollentate un attimo in acqua bollente.


SPIEDINI FIORENTINI DI POLLO E VITELLO




Ingredienti per 4 persone (le dosi sono indicative, dipende .. dall’appetito dei commensali):


300 gr di petto di pollo tagliato a fettine sottili 
300 gr di fettine di vitello
200 gr di pancetta affumicata tagliata a fette sottili
2 peperoni (uno giallo e uno rosso)
Salvia
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe nero (se lo utilizzi)
Vino bianco (se necessario)

Accendi il forno a 200 gradi.
Prepara gli involtini di pollo e di vitello: sala leggermente le fettine di carne e di pollo e avvolgi attorno ad ogni fettina una fetta di pancetta in modo da ottenere un involtino.
Pulisci e lava i peperoni e tagliali in quadrati di circa 2 cm di lato.
Lava le foglie di salvia.
Componi gli spiedini (io uso gli spiedini lunghi di legno), alternando su ogni stecchino: un involtino di carne, una foglia di salvia, un pezzo di peperone, un’altra foglia di salvia, un involtino di pollo, ancora salvia e peperone.
Continua fino ad esaurire tutti gli ingredienti.
Sistema gli spiedini in una teglia che possa andare in forno, aggiusta di sale e condisci con olio extra vergine di oliva e, se lo usi, una macinata di pepe nero.
Cuoci in forno già caldo per 35/40 minuti, girando gli spiedini almeno una volta a metà cottura. Se durante la cottura gli spiedini si asciugano troppo, bagna con qualche cucchiaio di vino bianco.

  

EASY: pranzo della domenica : come secondo piatto, accompagnato da un contorno di patate al vapore condite con un trito di prezzemolo ed erba cipollina.


 
CHIC: invece di utilizzare gli spiedini di legno lunghi, utilizza dei piccoli spiedini di bambù (quelli che si usano per gli aperitivi) per fare dei mini spiedini composti da un pezzetto di carne (pollo o vitello) e uno di peperone. Servili sistemati su un vassoio come pietanza per una cena in piedi o .. ad un cocktail party !!!!

24 commenti:

  1. devono essere gustossisimi complimenti bel piatto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! A me piacciono molto e sono davvero semplici da fare. Grazie di essere passata.

      Elimina
  2. Che belli che sono, un secondo piatto davvero molto gustoso!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao antonella, che belli e buoni che sono questi spiedini. brava
    ti va di passarmi a trovare, sono tra i tuoi follower

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anrica, benvenuta e grazie della visita che ho ricambiato con piacere. Mi troverai tra i lettori del tuo bellissimo blog. A presto!

      Elimina
  4. ma sai che sono proprio belli....belli a vedersi e sicuramente buonissimi da assaggiare!
    bacione
    ps: solo per ricordati il mio nuovo contest...ricco premio in palio....un viaggio a Budapest! Ti aspetto da me...se ti va!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao.. sto lavorando per il tuo contest così carino, ancora poco e ci siamo! Baci e a presto.

      Elimina
  5. Che bellezza questo racconti :) ed e' vero anche mia zia ha un suo menù collaudato i tortellini li fa sempre!!!
    Questi spiedini sono davvero molto buoni e belli da presentare:)
    Ora aspetto i crostini:)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ombretta, i crostini sono facilissimi e li metterò uno dei prossimi giorni tra le 'non ricette' (sto aspettando la collaborazione del marito-fotografo. Se lui non se la sente.. posterò con le mie foto). Baci!

      Elimina
  6. Così colorati mi fanno pewnsare alle grigliate estive...perfetti per mio marito!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice, io li cuocio in forno, ma penso che cotti alla griglia siano ancora più buoni.. mi sa che hai avuto un'ottima idea! Ti abbraccio forte. CIAO!

      Elimina
  7. Buoni Antonella.... deliziosi! Un bascio!

    RispondiElimina
  8. Oltre ad essere "stuzzicanti" e da provare sono deliziose le descrizioni. Complimenti
    Roger

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roger, grazie di essere passato da qui!

      Elimina
  9. questi spiedini sono veramente ottimi. BRAVA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao GB, grazie della visita!
      A presto.

      Elimina
  10. davvero invitanti questi spiedini, gnam! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. beh questi spiedini urlano a gran voce di essere divorati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta! Ho visto il tuo blog.. è divertentissimo. Mi troverai tra i tuoi lettori. a presto.



      Elimina