martedì 4 dicembre 2012

Mini meringhe al cioccolato per il calendario dell'Avvento

Dicembre è un mese magico e io adoro il Natale e il periodo che lo precede. E’ l’unica festa dell’anno che dura un intero mese e coinvolge tutto: la casa, l’atmosfera, quello che porto in tavola - alcune ricette si fanno solo in questo momento dell’anno -  il modo in cui apparecchio per la colazione e la cena…. Il primo dicembre in casa compaiono le tazze della colazione con i disegni natalizi, sul mio comodino arrivano i libri dedicati al Natale (ricette, lavori patchwork, tavole apparecchiate in modo speciale e ogni anno aggiungo un nuovo libro alla collezione) e comincio a ‘stressare’ mio marito perché vada in soffitta a prendere gli arredi natalizi. La mia tradizione prevede che l’albero si faccia l’8 dicembre (ne parlerò un’altra volta): facevamo così da piccole io e mia sorella e io ho mantenuto questa consuetudine anche dopo sposata. Mio marito .. beh non ama particolarmente il Natale, non aveva tradizioni sue e quindi .. gli ho regalato le mie! Nonostante tutto il mio entusiasmo, lui continua a far fatica a convivere con quella che chiama ‘la mia mania del Natale’, è uno di quelli che vorrebbe saltare a piè pari queste feste natalizie. L’unica cosa che gli rende sopportabile questo periodo è … il calendario dell’Avvento, nel quale ogni taschina contiene un dolcetto e le meringhe al cioccolato sono tra le sue ‘sorpresine’ preferite. Peccato che l’atmosfera del Natale proprio non lo ‘prenda’, perché a me piace tantissimo. Riempio la casa di Babbo Natale: ne faccio collezione, ne ho di ogni tipo, minuscoli di legno, grandi di terracotta, delicati in vetro, alcuni bellissimi, altri un po’ kitsch che però sono legati a un bel ricordo perché acquistati in un posto particolare o hanno una loro simpatica storia -  non li butterei mai via! Faccio un albero bello alto, anche se finto, un piccolo presepe e in ogni stanza c’è qualcosa che ricorda il Natale: una candela, un ciondolino di feltro alle finestre, anche solo un piccolo angelo. E poi ogni anno scelgo il colore del nostro Natale. Questo non significa - ovviamente! – che tutto quello che metto in casa deve avere quel colore, ma che quello sarà il colore della nostra tavola di Natale, dei pacchetti che preparerò e del mio mini albero di Natale. L’albero ‘grande’ è pieno di decorazioni scompagnate, multicolori e multi forma (per i decori dell’albero vale la regola dei Babbo Natale di cui sopra, contano i ricordi e basta), però il mio sogno è l’albero monocromatico o quasi, così ne faccio uno piccolissimo in cucina che ogni anno si veste di nuovo. Quest’anno il colore che ho scelto è rosso e verde, dopo il lilla e argento dell’anno scorso.. ci voleva un colore facile! Lo scorso anno – lo riconosco – ho fatto impazzire mio marito alla ricerca di palline, fiocchi e altre decorazioni lilla, a volte è abbastanza un santo .. protesta ma poi mi dà una mano e asseconda le mie fissazioni! Quest’anno dunque un Natale facile e molto tradizionale: rosso e verde. Naturalmente questo riguarderà anche Cioccomela – che l’anno scorso non esisteva ancora – e quindi ogni mio post da qui a fine mese avrà lo stesso sfondo rosso e verde che ho scelto per il nostro Natale 2012.

La ricetta che utilizzo per preparare la meringa (al naturale) è tratta da questo libro di Csaba dalla Zorza.


MINI MERINGHE AL CIOCCOLATO




100 gr di albumi (circa 4 bianchi d’uovo)
100 gr di zucchero semolato (ho utilizzato lo zucchero superfine Zefiro)
100 gr di zucchero a velo
70   gr di cioccolato fondente al 70%


Scalda il forno a 100 gradi.
Mescola insieme i 2 tipi di zucchero e suddividi il composto di zucchero così ottenuto in due parti.
Metti in una ciotola gli albumi e la metà del composto di zucchero setacciato. Monta con un frullino o un mixer a neve ben ferma.
Incorpora l’altra metà dello zucchero (sempre setacciato) agli albumi montati, utilizzando una spatola di silicone, facendo attenzione a non smontare il composto.
Quando lo zucchero è tutto incorporato, aggiungi il cioccolato spezzettato con un coltello in piccole pepite.
Riempi con il composto così ottenuto una tasca da pasticcere e forma delle piccole meringhe su una teglia rivestita di carta da forno imburrata e infarinata.
Cuoci in forno a 100 gradi per un’ora e mezzo e lascia raffreddare un po’ le meringhe prima di staccarle dalla carta.


EASY: inseriscile nel calendario dell’avvento oppure utilizzale come chiudi-pacco goloso (chiuse in bustine trasparenti) da attaccare al fiocco dei paccchetti che metterai sotto l’albero.



CHIC: sistemale in contenitori di vetro tutti diversi, decorati da un bel fiocco. Disponile su una credenza la notte di Natale: ti serviranno prima per decorare la stanza, poi accompagneranno il caffè del dopo cena.

40 commenti:

  1. Ti diró: non amo le meringhe, ma queste piccole creazioni sono veramente deliziose! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sempre rispondo con ritardo, ma in questi giorni sono un po' pasticcaiata! Grazie di essere passata cara Giuli e a presto.

      Elimina
  2. Che belle! E chissà che buone...
    Complimenti e un saluto Susy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Susy e scusa se rispondo in ritardo! A presto.

      Elimina
  3. Mi fai sorridere , tu sei come mio marito e io sono come il tuo vorrei saltare dicembre e passare a gennaio !!! Ora combattiamo per l albero io non lo voglio e lui si per cui credo che opteremo per uno piccolo piccolo :)
    Le tue meringhe sono perfette non ho mai provato a farle con il cioccolato bella idea!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ombretta, ma si! So che il 'partito' di quelli che non amano il Natale è molto ampio e mio marito è uno di quelli, io sono molto legata ai ricordi dei miei bellissimi Natale di bambina e cercod i portarli avanti il più possibile. Ti abbraccio e grazie di essere passata.

      Elimina
  4. Risposte
    1. Ciao Valentina, grazie della visita!

      Elimina
  5. che belle che sono...ti sono venute perfette cara!
    bravissima!
    bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sai che io non sono tanto abile nel dare una bella forma ai miei piatti, ma prima o poi migliorerò! Grazie della visita e a presto!

      Elimina
  6. ma che carino il pacchettino con quel bel fiocco...me ne regali uno?
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so perchè sono fissata con i pacchetti e le mono porzioni.. quelcuno prima o poi me lo spiegherà! Grazie di essere passata cara Alice e a presto!

      Elimina
  7. Come sempre splendido post, anche da noi è tradizione fare l'albero e il presepe l'8 dicembre, noi facciamo solo il presepe perchè l'albero non ci stà :-(. E anche io penso a come decorare la tavola con un colore :-))).
    Queste meringhe sono uno spettacolo, sia da mangiare che da regalare! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely, io per fare l'albero (che è piuttosto grande) metto in totale subbuglio il salotto.. così mio marito.. è ancora più contento! Grazie della visita. Baci.

      Elimina
  8. Troppo, troppo belle Anto! :D E così il maritino sarà felice, senza volere che il Natale passi subito (io lo capisco, ma per me valgono questioni affettive e dolorose). Davvero lo scorso anno hai optato per il lilla? Io lo adoro! Chissà che meraviglia.. Un bacione grande grande e complimenti per queste stupende meringhe dell'Avvento tesoro!! :D Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Ely, si l'anno scorso natale lilla (anche io adoro questo colore). Ammetto che non sia stato facile trovare tutto quello che mi serviva perchè tutti mi dicevano 'è un colore da primavera non da Natale'. Così quest'anno mi sono semplificata la vita! Un bacio anche a te Ely, sei sempre carissima.

      Elimina
  9. Anto anche tu sposata col Grinch??? Ma almeno è bravo con la macchina fotografica!! Noi l'addobbo dell'albero lo anticipiamo sempre di più... campeggia in casa mia già da un paio di settimane!! Bellissme le meringhe... Fra qualche giorno le faccio anche io! Un bascio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao PayytPa, si mio marito e il Natale non vanno per niente d'accordo. Cerco di consolarlo con dolcetti e sorpresine nel calendario dell'avvento e in cambio.. lui collabora con il blog: prima fotografa poi assaggia! Baci cara PattyPa e a presto.

      Elimina
  10. Questo periodo è il più bello dell'anno l'atmosfera i preparativi, l'ansia, la sorpresa, la gioia, insomma tutte le belle sensazioni in questo periodo! Eh va bhe per chi vuole che passi in fretta, ma con i dolcetti gli allietiamo il passar del tempo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonietta, anche a me questo periodo piace moltissimoe poi sono così tante le cose da fare che il tempo passa subito anche per me che vorrei allungarlo il più possibile! Grazie della visita e a presto.

      Elimina
  11. Bellissime e ancora più golose di quelle semplici, bella idea!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuliana, grazie di essere passata. Io il cioccolato lo metteri ovunque, in assoluto è il dolce che preferisco. Ti abbraccio. A presto.

      Elimina
  12. Ciao Antonella, che bella questa cosa di un dolce al giorno per tutto il periodo dell'Avvento !!! Ma sarà contento tuo marito che lo coccoli così ?!?! Anch'io per Natale preparo i biscotti, per poi regalarmi. Ma siccome lavoro come una dannata, mi ritrovo a farli...tipo produzione industriale...nei fine settimana. Mi son iscritta al tuo blog (non ho capito perchè compaio là in lato, sola soletta, vabbè fa niente !).
    Spero ti faccia piacere sapere che ti ho girato un premio, seppur virtuale. Lo trovi qui:
    http://coccoledidolcezza.blogspot.it/2012/12/il-mio-primo-premio-virtuale-versatile.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina, grazie della visita e del premio che ricevo molto volentieri, sei stata un tesoro. Ho visto il tuo bellissimo blog e da oggi ti seguo. Anche io mi ritrovo a fare molte cose nel fine settimana, quando c'è un po' più di tempo e in questa stagione il tempo non basta mai, perchè vorrei cucinare e preparare mille cose, ma come si fa? A presto e grazie!

      Elimina
  13. complimenti per eleganza della confezione e per l'idea delle meringhe come calendario dell'avvento sentire cosi il natale è molto bello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gunther, grazie di essere passato. A me piace riempire il calendario dell'avvento di dolcetti, così la festa di Natale dura tutto il mese e ogni sera dopo cena scartiamo una piccola sorpresa. A presto!

      Elimina
  14. ehm...ehm...come dire...io sono della scuola di tuo marito non amo il Natale, non mi piace talvolta mi deprime, però capisco che piaccia perciò tu fai bene a viverlo al meglio!!! queste meringhe sono splendide golose e raffinate! brava! bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Ka, so che in molti non amano il Natale e so per esperienza (!!) che è molto difficile convincerli del contrario. Baci e a prestissimo cara Ka!

      Elimina
  15. io quest'anno non farò l'albero perchè mi dispiace per quelli veri e quelli finti non mi piacciono....mah...
    troppo carine queste meringhette, ti sono venute benissimo
    bacioni

    RispondiElimina
  16. Ciao cara Sabina, hai ragione, l'albero finto non è il massimo, io abito in un appartamento e quello vero non riuscirei a tenerlo. Baci e grazie della visita!

    RispondiElimina
  17. Ottima idea di inserirle nel calendario dell’avvento, sembrano davvero squisite queste meringhe, complimenti! Fai bene a mantenere le tradizioni, dicembre è un mese magico pieno di tradizioni. Adoro il Natale!
    Mi piace un sacco Csaba dalla Zorza, ottimo libro!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ribana, grazie della visita. Anche a me piace molto il libro'la mia cucina in città', penso di aver sperimentato tutte (o quasi) le ricette, riescono sempre, sono rapide e molto carine da presentare. A presto!

      Elimina
  18. Ciao Antonella che piacere esser passata di qua... Ti seguirò molto volentieri... Queste meringhe e idee sono fantastiche!!! Spero di riuscire con la cottura in forno ....baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabiana, prima di ottenere delle meringhe 'presentabili' ho dovuto fare un bel po' di esperimenti perchè anche il mio forno è un po' capriccioso, poi ho trovato la combinazione giusta e adesso non ci litigo più! Non ti scoraggiare e fai qualche prova. Grazie della visita!

      Elimina
  19. Ciao Antonella,
    che bella scoperta questo blog! grazie davvero per la visita e per il commento, sarò molto felice di seguirti. ho già sbirciato tra foto e ricette: che brava che sei!
    ma si che abbiamo anche molti piatti e accessori uguali? ad esempio questa rialzatina in vetro ce l'ho uguale :-))
    mini meringhe buonissime.. che si sciolgono già alla vista. Già ti seguo! grazie!
    vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vaty, razie a te di aver ricambiato la mia visita. Il tuo blog è molto bello e sono contenta di averlo 'incontrato'. Io ho una passione per tutti questi aggeggi (alzatine, tazze e company). A presto!

      Elimina
  20. elles sont parfaites bien réussis bravo
    bonne journée

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fimère merci de ta visite! Bonne journée a toi aussi!

      Elimina
  21. che belle! sono davvero perfette! te ne rubo subito una virtuale ;)

    volevo farti i complimenti per il blog, l'ho scoperto da poco per caso ma ho già sbirciato altre tue ricette, tutte bellissime! brava! mi sono anche aggiunta ai lettori fissi :)
    Passa anche da me se ti va!
    a presto,
    Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michela, ho appena visto il tuo blog.. bellissimo, da oggi mi troverai tra i tuoi lettori. Grazie della visita e a presto!

      Elimina