venerdì 21 dicembre 2012

Filetti di orata in crosta di patate con finocchi e TANTI AUGURI

In questi ultimi giorni le cose da fare si sono moltiplicate. Nonostante le mie liste, gli elenchi delle cose da fare appesi in cucina e scritti in tutte le mie agende che in teoria dovrebbero aiutarmi ad organizzare i troppi impegni .. mi sembra che la giornata sia sempre troppo corta. Avrei bisogno – come tutti credo – di giornate di 48 ore e forse non basterebbero nemmeno così. Volevo riuscire comunque a inserire anche questa ricetta di pesce per completare (o quasi) il mio menu ideale. Il post sarà brevissimo e ne approfitto per precisare una cosa. Ho già detto – fin troppo! – quanto mi piace il Natale e l’atmosfera di festa. Ho dimenticato però di dire che c’è una cosa che proprio non sopporto di questo periodo: le canzoncine di Natale, che storpiate in vario modo si sentono ovunque, dalle pubblicità alla radio alle ‘lucine musicali’ degli alberi. Qualche anno fa ho acquistato un CD in cui queste canzoni (le solite: Jingle Bells, White Christmas .. ) sono interpretate da Frank Sinatra e Bring Crosby .. niente da fare, proprio non mi piacciono. La mia musica di Natale è un’altra: Enya, mi piace moltissimo ed è la mia musica dell’inverno, perfetta per le serate fredde in cui desideri solo stare a casa al caldo con un bel libro e una tazza di thé (la mia serata ideale). Per Natale adoro ascoltare Shepherd moons, un CD di un bel po’ di anni fa, che ha un’atmosfera speciale oltre ad essere legato – per me – a bellissimi ricordi.
Foto mie (putroppo!!). 


FILETTI DI ORATA IN CROSTA DI PATATE CON FINOCCHI




Ingredienti per 4 persone:
  
4 filetti di orata senza pelle (200 gr l’uno circa)
360 gr di patate rosse (peso già pulite e sbucciate)
2 finocchi
sale
sale nero di Cipro
origano
olio extra vergine di oliva

  
Prepara i finocchi. Togli le parte esterne più dure, lavali, suddividi ogni finocchio in quattro parti e affettali piuttosto sottili.
Sistema le fettine di finocchio, senza sovrapporle troppo, in una teglia che possa andare in forno.
Condisci con un filo di olio extra vergine di oliva e poco sale. Ne aggiungerai un po’ macinato al momento a cottura ultimata.
Accendi il forno a 180 gradi.
Sbuccia e lava le patate e affettale a fettine molto sottili.
Metti in una teglia quattro fogli di carta da forno e ungili con un filo di olio extra vergine di oliva (i cartocci nei quali cuocerai il pesce).
Disponi su ogni ‘cartoccio’ uno strato di fettine di patata sovrapponendole leggermente in modo da formare una base compatta. Condisci con un filo di olio extra vergine di oliva, sale e un pizzico di origano.
Adagia un filetto di pesce su ciascuno degli strati di patate. Condisci con poco olio e sale.
Ricopri ogni filetto di pesce con un altro strato di patate ancora leggermente sovrapposte. Condisci anche quest’ultimo strato con sale e un filo di olio.
Chiudi ogni cartoccio a ‘caramella’ facendo attenzione che ogni filetto di pesce rimanga ben ‘foderato’ di patate.
Inforna contemporaneamente finocchi e pesce e cuoci in forno già caldo per 20/22 minuti.
Servi disponendo nel piatto i filetti di pesce estratti dai cartocci, accompagnati dai finocchi conditi con poco sale nero di Cipro macinato al momento (che dà anche un po’ di colore a questo piatto).


EASY: pranzo ‘di corsa’ nel fine settimana: si prepara molto rapidamente, accompagnalo con riso pilaf e servilo come piatto unico quando rientri troppo tardi e con poco tempo per cucinare dalla passeggiata domenicale (a me capita spessissimo nel fine settimana).




CHIC: per renderlo ancora più adatto ad un menu di festa, cuoci a parte dei funghi porcini trifolati (purtroppo in questa stagione devi utilizzare quelli secchi), tritali grossolanamente e servili come una salsa sui filetti di pesce e patate.
 

10 commenti:

  1. Ma lo sai che anch'io preprao il pesce con i finocchi? è un ottimo abbinamento!

    RispondiElimina
  2. Ciao cara Giuliana, anche a me piace molto. L'ho scoperto un po' di tempo fa su un vecchio numero della cucina italiana e lo faccio spesso. Questa volta ho provato con il pesce in crosta di patate .. non è male.
    Ti abbraccio e ti faccio i miei auguri più cari. A presto e grazie della visita!

    RispondiElimina
  3. Un saltino da te prima di partire per la montagna per augurare a te e ai tuoi cari un felice Natale e un sereno nuovo anno pieno di tanti sorrisi, tante soddisfazioni e tanto amore!
    ti abbraccio forte
    Alice

    RispondiElimina
  4. Ciao Antonella, le foto vanno benissimo...
    Provero' il tuo abbinamento, pesce finocchi, ha un aspetto invitante.
    Ti auguro un sereno e felice Natale! Alla prossima ricetta...
    Susy

    RispondiElimina
  5. buono..ottimo questo abbinamento..complimenti.tantissimi auguri di buone feste

    RispondiElimina
  6. SEI MITICAAAA!! ADORO ENYA!!! Amica, come mi trovi d'accordo! E' una delle mie cantanti preferite, insieme a Loreena Mac Kennit!! :D Ti stra adoro...! E questo pescino? Incontra decisamente i miei gusti! Buonissimo! Un abbraccio e tanti, tanti, tanti auguri tesoro! <3

    RispondiElimina
  7. che bel piattino, davvero bello sano e leggero!
    un abbraccio e tantissimi auguri anche a te

    RispondiElimina
  8. facili da preparare e molto appetitosi, buon Natale, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. il y a tout ce que j'aime dans cette jolie assiette un vrai régal bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  10. Antonella... pensa che con tre bambine io mi sto drogando di canzoncine di natale... Questi filetti sono deliziosi, ideali per la cena del 24! Approfitto per augurarti feste serene circondata dall'amore delle persone care! Un bascio grande grande!

    RispondiElimina