mercoledì 21 novembre 2012

Peperoni in agrodolce con pistacchi

Mio marito adora il pesce, ma la carne.. così così, non la mangia più di una volta alla settimana. Io quando posso (mamma non leggere!) evito sia carne che pesce, o comunque li mangio a settimane alterne. Così quando la domenica mattina mi siedo davanti alla mia tazzina di caffè con quaderno e lapis per fare i menu della settimana .. la verdura è l’unica voce fissa di ogni cena. Come ho già detto tante volte, sono una maniaca delle liste e non mi può mancare quella delle cene da fare in settimana. Questa più che una mania è una vera esigenza, visto che il tempo che ho a disposizione ogni giorno per fare la spesa e cucinare è davvero poco e avere una lista già fatta mi aiuta a risparmiare tempo in inutili ‘tentennamenti’. Io sono un po’ così: se non ho una routine precisa da seguire mi perdo in mille fantasie e indecisioni e finisco per non combinare niente. Poiché mi conosco, mi ‘imbriglio’ all’interno di una rigorosa tabella di marcia, altrimenti.. adieu! Sono capace di restare mezz’ora davanti al frigo aperto a pensare a cosa mettere in tavola. Invece la domenica mattina, quando in casa c’è ancora silenzio ed ho a disposizione un’oretta tutta per me, preparo il menu per le cene della settimana che sta per cominciare e non è affatto semplice tener conto delle esigenze di tutti: carne si ma poca, uova non più di una volta alla settimana, pollo, ma solo se non abbiamo mangiato carne, i formaggi magari la domenica.. ma che stress!! Per fortuna ci sono le verdure, quelle non hanno limitazioni (.. beh non è vero, mio marito odia ‘le foglie’, l’insalata proprio non gli va). Il problema con le verdure è che mi piacciono tutte, tantissimo, ma ho poca fantasia nel cucinarle e in questa stagione – diciamolo - anche guardare i banchi del fruttivendolo non aiuta. Le  verdure sono poche e nemmeno troppo belle (almeno qui). Non siamo ancora in pieno inverno e in qualche modo l’autunno è già finito. Frutta e verdura sembrano quasi risentire di questa indeterminatezza della stagione e per ora non c’è niente di particolarmente allettante. Così: scarsa fantasia + poca scelta = una combinazione pestifera per i miei menu e la domenica penso, penso, alla ricerca di qualche idea carina da inserire tra le pietanze della cena. Quando qualche domenica fa su un vecchio giornale di cucina ho visto questi peperoni .. non ho saputo resistere! I peperoni non sono esattamente di questa stagione (anche se a dire il vero dal verduraio li trovo ancora belli e croccanti), ma ho infranto la regola del ‘cibo solo di stagione’, perché ero proprio a corto di idee e di ispirazione. Ho ceduto alla tentazione ed ho preparato questo piatto, non proprio invernale, ma dopo tutto siamo ancora in autunno! La ricetta ‘base’ era di Sale e Pepe, ma io l’ho un po’ rivisitata a modo mio. 




PEPERONI IN AGRODOLCE CON PISTACCHI





Ingredienti per 4 persone:


3 peperoni (per me due rossi e uno giallo)
30 gr di mandorle a lamelle
50 gr di pistacchi di Bronte già privati della pellicina scura
1 cucchiaio da tavola di miele di acacia
2 cucchiai da tavola di aceto di mele
1 spicchio di aglio
olio extra vergine di oliva
sale



Lava i peperoni, elimina il picciolo, i semi e i filamenti e tagliale a strisce.
In una casseruola fai scaldare 3 cucchiai di olio e lo spicchio di aglio.
Prima che l’aglio prenda colore, aggiungi i filetti di peperone e fai insaporire per qualche minuto a fuoco basso.
Diluisci il miele con l’aceto e versalo sui peperoni.
Aggiungi il sale, copri e lascia cuocere a fuoco bassissimo per 20 minuti.
Nel frattempo metti mandorle e pistacchi in una padellina antiaderente, condisci con un  pizzico di sale e fai rosolare a fiamma dolce qualche minuto, in modo da abbrustolirli leggermente.
Quando i peperoni sono pronti, aggiungi mandorle e pistacchi, mescola rapidamente e lascia sul fuoco ancora qualche minuto.
Servili a temperatura ambiente.


Con questa ricetta partecipo al Contest Il pistacchio di Bronte di Le torte di Gessica


EASY: cena ‘country’ con gli amici. Usa i peperoni per preparare delle mini bruschette con fette di pane toscano leggermente abbrustolite e qualche falda di peperone. Servi le bruschettine come antipasto, accompagnate da un’insalata di radicchio rosso tagliato a strisce sottilissime



CHIC: sul tavolo del buffet per una cena in piedi (in questo caso tagliali a piccole strisce in modo che non sia necessario usare il coltello): si accompagnano molto bene ad un piatto di formaggi morbidi, tipo caprini e tomini freschi.

38 commenti:

  1. mmmmmmmmmm deliziosi...complimenti e buona giornata

    RispondiElimina
  2. mi piace la tua versione con i pistacchi...chissà che gusto il tuo piattino!
    baci cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pistacchi e peperoni è stata una novità anche per me.. a noi sono piaciuti! A presto!

      Elimina
  3. Hai fatto delle splendide foto e il piatto è gustosissimo!

    RispondiElimina
  4. Mamma mia Antonella anche di un peperone riesci a fare un'opera d'arte!!! Che brava che sei ad organizzarti in liste, io ci provo e mi perdo anche in quelle!! Ti bascio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara PattyPa, io sono terribile, senza le mie liste affogherei.. penso che qualcosa nella mia testa proprio non vada, se non ho tutto scritto e programmato non funziono. UFFA!! baci e a presto.

      Elimina
  5. Le foto sono da rivista, complimenti Anto!
    Mi piacciono molto i peperoni e sono sicura che anche questa versione è ottima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Any, era un esperimento anche per me, a noi è piaciuto. Baci e a presto.

      Elimina
  6. Il tocco dei pistacchi mi incuriosisce parecchio...Da provare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si.. una cosa un po' diversa, per cambiare un po'!! baci e grazie della visita.

      Elimina
  7. ottimo abbinamento, un contorno adatto a qualsiasi secondo,anche se io lo mangerei, tralasciando qualsiasi proteina, con una bella fetta di pane e basta! Bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione cara Ka', la versione bruschetta che abbiamo sperimentato dopo averla fotografata .. non era male! A presto e grazie della visita.

      Elimina
  8. Uhmmmm..sono buonissimi!!
    Mangerei ogni giorno peperoni.
    Piacere di conoscerti.
    Inco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Inco, piacere mio. Grazie della visita che ho ricambiato volentieri. Bello il tuo blog, ricco di idee! A presto!

      Elimina
  9. Come quelli di mia madre e di mia nonna, che pero' li fanno in padella. Anzi a dirla tutta prima friggono nell'olio patate a tocchetti. Poi i peperoni, e alla fine aggiungono le patate, l'aceto e lo zucchero.
    Mica tanto leggeri ;) ma buonissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ricetta deliziosa Tina, forse non saranno leggeri ma buoni di sicuro. Da provare! Grazie e a presto.

      Elimina
  10. peccato non digerirli mannaggia....questa ricettina mi ha davvero colpito al cuore...i colori poi mettono buonumore, cosa che in queste tetre giornate proprio non guasta!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo, in effetti i peperoni non sono il massimo della leggerezza, ma sicuramente tu ti puoi consolare con uno dei tuoi piatti deliziosi, sei talmente brava! A presto.

      Elimina
  11. Buonissimi, di solito faccio cosi' anche la zucca che è di stagione ;-D , ma non ho mai aggiunto il pistacchio. Provero'! Grazie per aver partecipato al mio contest!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gessica, che buona idea utilizzare la zucca! Non ho mai provato a cucinarla così, ma è una ricetta da provare (in risposta a questo post mi avete dato tante idee.. grazie!). A presto e grazie a te per il tuo bel contest.

      Elimina
  12. buona la ricetta e bellissime le foto!!!un saluto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di essere passata e a presto!

      Elimina
  13. Credo di averti lasciato un commento in una ricetta di agosto, mi sono lasciata prendere dai muffins che no ho letto la data,comunque complimenti per la ricetta e le foto..
    Susy di ricotta...che passione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy, grazie della visita che ho ricambiato subito. Hai un bellissimo blog .. ho visto anche io i tuoi muffin .. deliziosi! a presto.

      Elimina
  14. Ti adoro cara! Ahah, mi hai fatto morire.. perchè mi sono vista in molte cose che dicevi.. io la carne proprio meno la mangio meglio sto.. non mi fa impazzire. Il pesce sì, ma se non ci fossero le mie sante verdure (che adoro) non so!! Questo tuo piattino è fantastico..!! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Ely, si con la carne ho un rapporto molto .. conflittuale diciamo così! Anche io senza le verdure mi sento persa. Grazie di essere passata. Baci!

      Elimina
  15. mi piace l'idea di usare i peperoni in agrodolce nella bruschetta poi con i pistacchi..originale...copio!! posso!!
    ciao sono claudette a presto...

    RispondiElimina
  16. Ciao Claudette, piacere di conoscerti e grazie della visita. Ho appena visto il tuo blog.. ho capito perchè lo hai chiamato 'i sogni di claudette' è davvero bellissimo! Complimenti e a presto.

    RispondiElimina
  17. une assiette très riche en saveurs et en couleurs, bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  18. Antonella io sono talmente casinista che non riesco a fare neanche una lista delle cene... Non riesco ad avere una routine a casa già ce l ho con il lavoro !!!!
    Questi peperoni sono davvero sfiziosi anche io ne ho fatti con il miele e l abbinamento e' perfetto!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  19. Anche io faccio la lista delle cene della settimana :))
    fantastici e molto originali questi peperoni ...posso prendermi quella bruschetta?
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  20. Quanto mi piace vedere alla fine dei tuoi post quelle due opzioni, lo so te l'ho già detto ..:D
    Questa ricetta è proprio da fare, mi piace in entrambi modi.
    E ti copierò anche la lista delle cene... io alterno periodi di idee in esubero a periodi di zero idee... con una bella lista risolvo!
    Baci cara!

    RispondiElimina
  21. Secondo me invece fare la lista del menù settimanale è una grande idea, se poi uno a poco tempo ancora di più. Questo contorno poi sta bene sia con la carne che con il pesce, ma golosa come sono io di peperoni riuscire a farlo diventare un piatto unico! Un bacione

    RispondiElimina
  22. anche io amo molto i pistacchi, li metterei da tutte le parti, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  23. Antonella, come va?! ti sei ripresa totalmente dall'influenza?!Spero vivamente di sì! bacioni!

    RispondiElimina
  24. Eccomi finalmente, scusate il super ritardo. Ho avuto un'influenza orribile, non riuscivo nemmeno a stare in piedi, ma che noia! Grazie dei vostri commenti, adesso vado a fare un giretto sui vostri blog è un po' che non mi aggiorno! A prestissimo e grazie!
    Antonella.

    RispondiElimina