martedì 2 ottobre 2012

Confettura di pesche melone e mandorle

Mi piace quando facciamo un piccolo viaggio o una mini vacanza (dovunque essa sia) portare a casa un ricordo dei posti che ho visitato. Ultimamente i souvenirs che acquisto sono quasi sempre libri, soprattutto, neanche a dirlo, libri di cucina (.. del resto, lo sapete meglio di me, essere food blogger è impegnativo e servono sempre nuove idee!!). Mi diverte moltissimo curiosare negli scaffali delle librerie alla ricerca di qualcosa di nuovo: adesso, poi, la cucina è davvero ‘di moda’ e i reparti food delle librerie sono sempre più ampi, più forniti e più divertenti da esplorare. Così mi è capitato di acquistare dei .. veri e propri soprammobili.. dispiace dirlo ma è così, ovvero dei libri perfettamente inutili, dai quali non riuscirò mai a riprendere – nemmeno come lontana ispirazione – nessuna ricetta: un libro di dolcetti vittoriani per il té in cui ogni ricetta ha quantità strepitose di burro canditi e uvetta, ma ha delle illustrazioni old fashion così deliziose che non potevo proprio lasciarlo lì. Oppure una raccolta di ‘ricette per le feste’, peccato che siano le ricette della tradizione anglosassone, dove la cosa più semplice è il tacchino con i marroni accompagnato da un’orribile salsa gravy o altrettanto immangiabili (almeno per noi) pudding natalizi. Però ci sono delle foto di tavole apparecchiate e festose che sono un sogno! Proprio ieri parlava di questo al telefono con la mia mamma: in queste foto utilizzano stoviglie, tovaglie, arredi per la tavola così belli.. che è impossibile riuscire a replicarli in una casa normale, ma è un po’ come guardare le sfilate di alta moda.. bellissime e inavvicinabili. Ma per fortuna non acquisto solo ‘libri soprammobile’ (non so perché anche se inutili mi affascinano sempre), ce ne sono altri che sono invece dei veri e propri tesori, come questo minuscolo quadernetto, acquistato un po’ di tempo fa: una trentina di ricette di marmellate e confetture per tutte le stagioni e tutte da rifare. La marmellata (beh, si, confettura a dire il vero) che presento oggi è tratta appunto da questo libro, almeno come ispirazione. Infatti, rispetto alla ricetta originaria ho variato le proporzioni della frutta, aumentando un po’ la quantità di melone rispetto alle pesche, perché mi piaceva accentuarne il gusto e riducendo la dose dello zucchero perché non amo le marmellate molto dolci. Il risultato a noi è piaciuto molto, tra l’altro ha un colore dorato che parla davvero di estate .. sarà bellissimo aprire questi barattolini in pieno inverno.

P.S. Con questo post faccio gli auguri a due persone speciali che hanno festeggiato ieri!!
CONFETTURA DI PESCHE MELONE E MANDORLE




Ingredienti per 6 vasetti da 250 gr :


800 gr di pesche gialle (il peso è quello delle pesche già sbucciate e denocciolate)
300 gr di polpa di melone (già pulita e privata di semi e buccia)
350 gr di zucchero semolato (ho utilizzato quello superfine tipo Zefiro)
50 gr di mandorle a filetti
il succo spremuto di un piccolo limone


Taglia la polpa dl melone in piccoli cubetti e le pesche già lavate e sbucciate in pezzetti di dimensioni simili a quelli del melone.
In una ciotola di vetro capiente unisci i due tipi di frutta e mescola con tutto lo zucchero e il succo del limone.
Lascia riposare in frigo per 12 ore, mescolando ogni tanto,  in modo che lo zucchero si sciolga completamente.
Trascorso questo tempo, versa il contenuto della ciotola in un colino e lascia scolare il succo nella casseruola che utilizzerai per cuocere la marmellata.
Tieni da parte la frutta e metti sul fuoco (basso) la casseruola con lo sciroppo.
Quando lo sciroppo raggiunge la temperatura di 105 gradi, togli la pentola dal fuoco e aggiungi allo sciroppo la frutta (ho utilizzato un termometro da zucchero, ma si può fare anche senza, in questo caso togli dal fuoco quando lo sciroppo inizia a fare piccole bolle).
Rimetti la casseruola con sciroppo e frutta sul fuoco basso, porta a bollore mescolando spesso (eventualmente elimina la schiuma che si forma in superficie) e lascia cuocere fino a raggiungere la consistenza voluta (io ho impiegato 35 minuti).
Al termine della cottura ho passato la confettura perché i pezzetti di frutta non si erano disfatti completamente come avrei voluto.
Aggiungi le mandorle a filetti, mescola e rimetti sul fuoco due minuti.
Invasa la confettura nei barattolini sterilizzati in precedenza. Chiudi con coperchi nuovi.
Lascia raffreddare i barattolini capovolti.
Esegui una seconda sterilizzazione facendo bollire i barattoli avvolti in canovacci puliti in una pentola piena d’acqua per 45 minuti.
Terminata la sterilizzazione, spengi e lascia raffreddare i barattoli all’interno della pentola.
Conserva la confettura al riparo dalla luce.

Con questa ricetta partecip al Contest Le golose conserve di Aboutfood





EASY:  utilizzala a colazione sul pane leggermente tostato e spalmato, se ti piace, con una noce di burro.






CHIC:  prepara con l’impasto della meringa delle piccole pavlove, metti un cucchiaino di marmellata all’interno e decora la superficie con una spolverata di cacao e zucchero a velo. Servile come dessert dopo cena.

52 commenti:

  1. deve essere fanatstica...mmmmmm una vera delizia...complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Dory Mary, è piaciuta molto anche a noi, l'idea non è mia.. ho copiato! Ciao.

      Elimina
  2. mmmm...mi sto già leccando i baffi! Bella la ricetta e squisiti i suggerimenti di come utilizzarla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di essere passata Petronilla! a presto.

      Elimina
  3. La marmellata di pesche è la mia preferita insieme a quella di ciliege. Che bella ricetta,ottimo anche l'abbinamento di frutta. Complimenti,buona giornata:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tina, non ho mai fatto la marmellata di ciliege.. la prossima estate devo provare! ciao

      Elimina
  4. Che abbinamento interessante, frutta buonissima e profumata! Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuliana, si l'idea di mettere insieme pesche e melone, mi ha attirato molto ed ho provato a rifarla. Ciao e grazie di essere passata di qui.

      Elimina
  5. L'estate chiusa in barattolo, direi!! Sai che profumo! Un bascio, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao PattyPa, grazie della visita..a presto!

      Elimina
  6. Che meraviglia questo abbinamento!
    Baci baci

    RispondiElimina
  7. ma che confettura deliziosa!
    da provare!
    felice giornata cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Rispondo sempre con un po' di ritardo, felice giornata anche a te. Ciao!

      Elimina
  8. Non sai che voglia di affondare il cucchiaio in quella meraviglia! :-D
    L'abbinamento pesche/melone mi piace tantissimo e la consistenza della confettura è perfetta!
    Bacioni cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Assunta, si è un buon abbinamento, non l'avevo mai sperimentato ma mi è piaciuto tantissimo. A presto!

      Elimina
  9. Un po' di estate golosa e profumata per il lungo inverno, mi piace molto l'abbinamento di pesca e melone insolito, brava! Bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ka, l'idea di mettere insieme mesche e melone è piaciuta anche a me, provala se vuoi è davvero particolare. Grazie di essere passata e a presto.

      Elimina
  10. Antonella, nella mia wishlist di libri potrei proprio aggiungere questo libricino sulle marmellate! Grazie della dritta e per aver condiviso questa bellissima ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungilo Marina, è pieno di cosette interessanti, marmellate per ogni stagione, tutte molto originali. Grazie a te di essere passata!

      Elimina
  11. veramente squisita, un raggio di sole per questo inverno!!!! Mi aggiungo ai tuoi lettori, è un piacere conoscerti, passa a trovarmi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie della visita. Piacere mio di averti incontrata. Sono passata da te.. complimenti un bellissimo blog e adesso mi troverai tra i tuoi lettori. Torna presto. Ciao!

      Elimina
  12. c'est succulent quand c'est fais maison, j'aime beaucoup
    bonne journée

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oui tu as raison, fait maison c'est autre chose et.. très amusant. Merci Fimère et à bientot!

      Elimina
  13. Un abbinamento di gusti davvero interessante! E anche io come te porto a casa tanti libri, anche in lingue che non conosco solo perchè mi ispirano le foto che ne sono contenute :-) Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely, anche io porto a casa di tutto e hai ragione, spesso sono le foto che mi ispirano, pazienza se non capisco cosa c'è scritto! Grazie della visita. A presto!

      Elimina
  14. Ciao Antonella e bentrovata!
    Si presenta bene la tua confettura e vedo che è fatta solo con ingredienti naturali. Brava!
    Adoro le confetture, ogni anno faccio un bel po' di scorte per l'inverno.
    Ti seguo volentieri!
    Any

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Any, anche a me piace fare scorte di conserve per l'inverno, non ho tanto spazio in cucina e quest'anno sono quasi al limite, ma è molto divertente. Grazie della visita che ho ricambiato con grande piacere, bellissimo il tuo blog, mi troverai tra i tuoi fan. A presto.

      Elimina
  15. Tesoro anche a me piace prendere tanti souvenir specialmente culinari :)
    Questa marmellata e' speciale e sulla pavlova credo ci stia divinamente!!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Ombretta, si, da un po' di tempo ogni volta che porto a casa un souvenir.. è sempre 'cosa da cucina', fosse anche un barattolino di sale speciale.. diventano dei ricordi bellissimi. Ti abbraccio e grazie di essere passata. CIAO!

      Elimina
  16. Ciao mi chiamo Alice, ho scoperto il tuo blog tramite quello di un'amica, e ti devo fare i miei complimenti sinceri è veramente gestito benissimo, foto molto belle, post scritti benissimo, ricette sfiziose e interessanti. Sembra un blog di u'esperta ed invece è aperto da poco, fantastico! Se io torno indietro a guardare le mie prime foto mi vergogno per quanto ero imbranata! Ovviamente da oggi ti seguo così non perderò neanche un post! Se ti va passa da me per un caffè!
    Buona serata
    Alice

    RispondiElimina
  17. Ciao Alice, grazie del tuo commento così carino. Ho ricambiato con piacere la visita, il tuo blog è delizioso, mi troverai tra i tuoi lettori e adesso sei anche nel mio blogroll, così non mi perdo niente! Per le foto, ti ringrazio e giro i tuoi complimenti a mio marito che è il fotografo ufficiale di cioccomela. A presto!

    RispondiElimina
  18. ciao, grazie per essere passata da noi, ci uniamo ai tuoi lettori. Complimenti per il blog e le bellissime foto, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie di aver ricambiato la visita!!
      A presto.

      Elimina
  19. che confettura insolita e golosa, mi piace l'idea!!!
    sei sempre brava!
    a presto bea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Bea, l'idea di unire pesche e melone è piaciuta anche a me. A presto e grazie di essere passata. CIAO!

      Elimina
  20. Che buona questa confettura e poi non so in questi giorni ho sempre desiderio di mangiare le pesche e quindi la tua confettura mista mi aggrada moltissimo
    buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella, anche qui a Torino continuo a trovare delle buone pesche e .. continuo a comprarle! Grazie della visita e a presto.

      Elimina
  21. Brava Antonella. io non sono una grande amante delle confetture, ma questa viene proprio la voglia di provarla. Sei sempre piu' brava. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Carrie, questa ha un gusto particolare, provala.. potrebbe anche piacerti! baci!

      Elimina
  22. un risultato strepitoso per un abbinamento di gusti davvero intrigante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie SImo, l'abbinamento è piaciuto anche a noi.. merito del librino francese! A presto e grazie di essere passata.

      Elimina
  23. Dolcissima.. ho voluto venire a trovarti prima ancora di rispondere al tuo commento. Sei stata tanto carina e il tuo blog è qualcosa di meraviglioso. Verrò a curiosare spesso e con piacere. In questa confettura hai riunito dei sapori che amo molto! E' stupenda! Grazie per la ricetta e ti abbraccio fortissimo! Buon pomeriggio, di cuore! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di essere passata Ely, come ti ho scritto, mi è piaciuto moltissimo il tuo blog, così ricco di idee e di dolci pensieri. A presto.

      Elimina
  24. Quest'estate mi sono cimentata nella preparazione delle confetture,ma ho preparato quelle classiche di albicocche e peschenoci.Devo dire però che anche questa è da provare .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che buona la confettura di pesche noci, la devo provare. Grazie di essere passata Gwendy, ho scopreto così il tuo blog.. delizioso. Mi troverai tra i tuoi lettori. A presto!

      Elimina
  25. mai mangiata, ma deve essere una vera delizia, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, provala se avrai voglia, a noi è piaciuta molto, un po' diversa dal solito. Grazie della visita! A presto.

      Elimina
  26. Elle est tout simplement irrésistible;) Bon mardi ma belle!!xxx

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merci Lexibule, comme tu as vu la recette est toute française! Bonne journée a toi!

      Elimina
  27. ciao Antonella, ti ringrazio molto per la visita.
    Hai un blog stupendo e questa confettura sa proprio di buono, anche io sono fissata con i libri di cucina, mi piacciono quelli con tante foto e figure, troppo bello sfogliare.
    da oggi ti seguo molto volentieri
    un bacione

    RispondiElimina
  28. Grazie a te per essere passata Sabina e per esserti aggiunta ai miei lettori. Tu hai un blog bellissimo (sei nel mio blogroll) e leggo sempre molto volentieri le tue ricette corredate da foto bellissime. Anche a me piacciono i libri con tante foto, a volte li sfoglio anche solo per il gusto di guardare le figure come i bambini che non sanno ancora leggere! A presto.

    RispondiElimina