lunedì 10 settembre 2012

Pane di kamut al latte

Anche per me  il ‘nuovo anno’ comincia al rientro dalle vacanze. E’ questo il momento in cui faccio piani, progetti e liste dei desideri di quello che vorrei riuscire a fare da qui alla prossima estate. Beh direi che per quanto mi riguarda i ‘piani per il futuro’ appartengono a tre categorie diverse: liste dei desideri, progetti e sogni nel cassetto. Le più semplici sono le ‘liste dei desideri’ (io faccio liste per qualsiasi cosa, ma lo racconterò un’altra volta); sono elenchi di cose che mi piacerebbe fare o acquistare nei prossimi mesi, possibili mete per brevi gite da week-end, mostre che vorrei visitare nella prossima stagione (adoro la pittura, di qualsiasi epoca anche se ovviamente ho le mie preferenze!), libri e altri oggetti da acquistare, prima o poi. Ovviamente queste liste sono MOLTO lunghe ma è facile riuscire a realizzare qualcuno di questi desideri da qui alla prossima primavera. Poi ci sono i ‘progetti’, che vanno dai più semplici – tipo: riuscire ad andare alla lezione di pilates almeno una volta alla settimana, comprare i regali di Natale prima del 23 dicembre pomeriggio, trovare il tempo per continuare a divertirmi con il blog – ai più complessi, alcuni dei quali riguardano il lavoro che faccio davvero e anche la vita di ogni giorno. Da ultimo ci sono i ‘sogni nel cassetto’, talmente difficili da realizzare che, appunto, escono dalla categoria dei progetti ed entrano in quella dei ‘sogni’. Qualcuno prima o poi mi spiegherà perché continuo ad ogni settembre a compilare una lista di sogni, quasi impossibili da concretizzare, per ritrovarmi un anno dopo con l’ennesima (piccola.. ma anche grande) delusione per non essere riuscita a fare quello che avrei voluto. Quando da piccole con mia sorella facevamo il gioco dei desideri dicevamo sempre che ‘se lo dici ad alta voce il desiderio non si realizza’. Per questo i sogni nel cassetto non si possono raccontare a nessuno, allora cambio discorso e metto la ricetta di questo pane fatto con la farina di kamut che preparo per la colazione (davvero questa volta il testo del post non ha niente a che fare con la ricetta!!).            



PANE DI KAMUT AL LATTE



Ingredienti :

250 gr di farina 00
250 gr di farina di kamut
300 ml di latte
15 gr di lievito di birra
2 cucchiaini da caffè di sale grosso macinato al momento (io ho utilizzato un sale della Camargue)
1 cucchiaino da caffè di zucchero

Scalda leggermente 250 ml di latte (deve essere appena tiepido).
Sciogli il lievito nel latte tiepido aggiungendo lo zucchero.
Mescola le due farine in una ciotola e condiscile con il sale.
Unisci il composto di latte e lievito alle farine e inizia a impastare prima con una forchetta, poi a mano per dieci minuti (la metà se utilizzi la planetaria), aggiungendo poco alla volta il resto del latte, se necessario (potrebbe non servire tutto).
Devi ottenere una pasta morbida, ma lavorabile.
Forma una palla e lascia lievitare coperto per un’ora e mezzo.
Quando è la pasta lievitata, suddividi il composto in due filoni allungati e intrecciali tra loro.
Disponi la treccia in uno stampo da plum cake foderato di carta da forno e lascia lievitare ancora per trenta minuti.
Cuoci in forno già caldo a 220 gradi per trenta minuti (coprendo la superficie del pane con un foglio di allumino dopo i primi 20 minuti se si scurisce troppo).




EASY: taglia il pane a fette ed elimina la crosta. Con alcuni stampi da biscotti ritaglia le fette a forma di fiori, cuori, orsetti e spalma le tartine ottenute con crema di cioccolato o marmellata. Servile per merenda ai bambini.






CHIC: tosta lievemente le fette di pane in una padellina con un filo di olio (o burro fuso), cospargi con semi di papavero e dividi ogni fetta in quattro quadratini. In uno spiedino di bambù inserisci un quadratino di pane, un tocchetto di gorgonzola un altro quadratino di pane e un acino di uva bianca. Servi come aperitivo con vino bianco frizzante.

53 commenti:

  1. uh che buono che dev'essere!! L'ho assaggiato solo una volta il pane di kamut.. molto buono

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella,non è molto che utilizzo la farina di kamut, ma a noi piace molto. Chissà cosa riusciresti a creare con il tuo metodo speciale per fare il pane (quello che hai pubblicato oggi è bellissimo).

      Elimina
  2. Che spettacolo questo pane!!!!

    RispondiElimina
  3. Io ho imparato a non avere più grandi sogni nel cassetto ma solo progetti, desideri giornalieri...così non ci rimango più male!!!! Bellissimo il pane, ha un aspetto favoloso!
    Un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso proprio che tu abbia ragione Alessia, i desideri giornalieri sono più facili da realizzare. Un bacio anche a te e a presto.

      Elimina
  4. Che spettacolo questo pane, così soffice, viene voglia di addentarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuliana, detto da te che sei così brava.. Ciao.

      Elimina
  5. ti auguro con tutto il cuore che tutti i tuoi desideri nel cassetto si realizzino..Il profumino di questo pane lo sento fin quì :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tina, ho appeno visto i tuoi biscotti all'anice.. deliziosi!

      Elimina
  6. Mai assaggiato il pane di kamut, ma ha un aspetto così soffice, deve essere così buono.. Siamo in due a desiderare, sperare, sognare, che male fa..e poi mai dire mai nella vita, io ci credo!
    ciao ciao*

    RispondiElimina
  7. Ciao Valentina, il kamut l'ho scoperto per caso e non da molto.. a noi sembra buono. Grazie di essere passata e si.. mai dire mai. Ciao!!

    RispondiElimina
  8. questo Pane di kamut al latte è davvero delizioso!

    RispondiElimina
  9. Ciao Antonella, non ho mai usato la farina di kamut, non so che sapore abbia! Pero' sono curiosa di provarla...
    baci bea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala Bea, se ti capita, ha un gusto un po' più deciso rispetto alla farina normale, c'è chi dice che ha un retrogusto di noce, ma io non riesco a sentirlo. Mi piace perchè dà al pane un colore che tende al giallo e lo fa sembrare molto naturale. Ciao!

      Elimina
  10. ho già fatto anche io i miei buoni propositi...che non sono però ancora riuscita a mantenere...vorrei iniziare a fare tante cose, ma...
    vabbè, iniziamo domani!
    Questo pane è meraviglioso, deve essere sofficissimo e di una bontà unica.......uso troppo poco il kamut!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo, anche io faccio un bel po' di buoni propositi che iniziano sempre domani..ti abbraccio e grazie della visita! P.S. deliziosi i bicchierini di verdure che hai messo ieri.

      Elimina
  11. sembrA sofficissimo...complimenti!!!!

    RispondiElimina
  12. Sofficissimo il tuo pane!
    Complimenti per la realizzazione!
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita (ho appena visto la tua polenta di ieri, meravigliosa). Ciao!

      Elimina
  13. I progetti fondamentali della vita forse li stiamo già realizzando ma non ce ne rendiamo conto.Un viaggetto e una mostra ogni tanto, però non fanno mai male!!Adoro il pane in ogni sua forma, ed è vero anche io riesco a sentirne il profumo da qui.A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ida, anche a me il piace pane moltissimo ed è una delle cose più divertenti da preparare. A volte non mi riesce bene, ma l'importante è provarci! Grazie di essere passata.

      Elimina
  14. Mi piace tanto come hai descritto liste desideri e sogni. Non demordere mai l'importante è sperare e crederci
    Ciao buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonietta, hai proprio ragione, l'importante è crederci sempre. Ti abbraccio.

      Elimina
  15. Cara Antonella io non ho la lista molto lunga ma credo ci siamo più cose sui sogni .... Credo che queste cose che scriviamo ci aiutino ad avere dei
    progetti pero' dobbiamo imparare a non demoralizzarci se non riusciamo a realizzarli e poi mai dire mai:)
    Io sono una fan dei lievitati e questo lo trovo strabiliante!!! Anche la tua idea chic mi piace molto io gorgonzola forewer!!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ombretta, anche noi siamo dei consumatori di gorgonzola da record! Un abbraccio e a presto.

      Elimina
  16. Deve'essere sofficissimo! :)
    Meraviglioso!

    RispondiElimina
  17. Davvero splendido! Copio la ricetta e provo a farlo, grazie e un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata Paola. Ti abbraccio!

      Elimina
  18. sembra buonissimo!anche io ho un blog, che ne dici di passare? mi farebbe molto piacere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vivi, grazie di essere passata di qua. Ho ricambiato con grande piacere la visita.. delizioso il tuo blog, mi troverai tra i tuoi lettori. A presto!

      Elimina
  19. Ero straconvinta di aver scritto in questo post. Mi ricordo pure che ti avevo scritto che mi piaceva molto il tuo stile, il tuo mettere nel blog la versione chic e easy e ti dicevo pure di non smettere mai di fare progetti, anche se non si realizzano subito... ma non so ... non lo vedo e te lo ridico oggi!!! Bel blog, veramente!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di essere passata di qua Elly e scusa il ritardo con cui ti rispondo, ma abbiamo avuto dei problemi purtroppo e ritorno sul blog solo adesso. A presto !

      Elimina
  20. mi piace l'idea di suddividere i progetti sogni etc. in liste precise.. già ad odinarle e tenersele semrpe a mente penso ti metta ad un passo piu vicino con la realtà :)
    ottimo questo pane!!!! ha un aspetto bellissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, io come ho detto sono una maniaca delle liste ... non sempre riesco a fare ordine (anche nella mia mente, UFFA), ma ne ho tantissime!! Ciao.

      Elimina
  21. davvero bellissimo e sicuramente buonissimo questo pane al kamut,se riesco a trovare questa farina lo provero'...complimenti ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lety, io la trovo nei negozi bio, ma ultimamente qui a Torino anche in alcuni supermercati. Ciao e grazie di essere passata. A presto!

      Elimina
  22. je passe pour te prendre une ou deux tranches
    bonne soirée

    RispondiElimina
  23. Ciao mia centesima sostenitrice :)) Non parliamo di propositi andati a farsi friggere, la mia vita ne è piena!!! Per consolarmi prendo una fetta di questo splendido pane prima di andar via :))

    Sabina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai fatto sorridere Sabina! Anche io potrei fare una lista (gigantesca) dei propositi...rimasti solo prpositi! CIAO!!

      Elimina
  24. che buono, invita proprio all'assaggio, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  25. che bello questo pane al latte, te lo copio subito stasera!!

    RispondiElimina
  26. Mi piace questo post sulle liste.Proprio l'altra sera ho visto un pezzo di un film con Sarah Jessica Parker, mamma e bussines woman, che senza le sue liste non riusciva a gestire perfettamente la sua vita intensissima familiare/lavorativa.La tua lista invece è quella delle cose che vorresti fare e di quelle che vorresti realizzare.E' una lista e che molte donne possono comprendere e scrivere quasi nello stesso modo (me compresa), avolte le dobbiamo scrivere le cose, per averle bene a mente e usarle come segnaletica luminosa della strada che prima o poi ci porterà al traguardo dei nostri sogni!
    Complimenti per il blog,le foto e le ricette.
    Per una food lover dilettante direi che non ti puoi lamentare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, ho visitato il tuo blog, è molto bello e ricchissimo di tutto! Grazie della visita e .. si mi piace molto quello che hai detto 'usare le liste come segnaletica luminosa', è così che le intendo io, non avrei saputo dirlo meglio!! A presto

      Elimina
  27. da rimanere senza parole per la delicatezza e la leggerezza del tuo pane

    RispondiElimina
  28. Grazie Gunther, sai che io sono una fan dei tuoi articoli e mi fa sempre piacere quando passi di qui. A presto!

    RispondiElimina
  29. Antonella, evidentemente ho sognato di averti detto che per me l'anno comincia a settembre.. perché ho controllato e il mio commento non c'è! Ahahaahah! Vabbè... intanto ho ammirato anche questo splendido pane di kamut, bravissima :)

    RispondiElimina